Mar11

Il gioco dei se. Mostra di illustrazioni per l'infanzia a San Servolo

Author // Giuliana Tammaro Categories // Art Venerdì, 11 Marzo 2011

Il gioco dei se. Mostra di illustrazioni per l'infanzia a San Servolo

Venezia non è un'isola... è un'insieme di isole.

L'isola di San Servolo, dopo aver ospitato fino al 1978 il manicomio (che, grazie alla legge n. 180 per riformare la psichiatria proprio di quell'anno, non esiste più), è diventata oggi ospite di diverse attività per volontà della Provincia di Venezia di trasformarla da luogo di estrema infelicità a spazio di promozione della multiculturalità.

Ad esempio, alcuni corsi di Ca' Foscari e Accademia si svolgono in strutture idonee ad ospitarne gli studenti e, fino all'anno scorso, l'isola era sfondo del Circuito Off.

E' dunque in questo contesto che fino al 27 marzo potrete visitare una mostra di illustrazioni per l'infanzia, Il gioco dei se, ispirate a poesie e filastrocche di Gianni Rodari.

Credo sia un ottimo pretesto per andare a visitare San Servolo, che rimane percettivamente (ma non fisicamente) lontana da Venezia centro.

Il Comunicato Stampa:

IL GIOCO DEI SE. Con le filastrocche di Gianni Rodari, in mostra fino al 27 marzo.
19.02.2011 - 27.03.2011

Inaugura sabato 19 febbraio alle ore 17.30 la mostra di illustrazioni per l'infanzia ideata come una reinterpretazione da parte di un gruppo di artisti delle filastrocche e poesie di Rodari.

L’Isola di San Servolo ancora una volta diviene il luogo ideale per lanciare delle iniziative culturali che non si esauriscono nel momento della loro esposizione, ma convivono con gli spettatori e gli artisti che ne sono gli ideatori. “Il gioco dei se” è una mostra di opere inedite di illustrazioni ispirate a poesie e filastrocche di Gianni Rodari, il famoso scrittore di libri per l’infanzia, universalmente conosciuto per la sua capacità di far sognare attraverso i racconti o le sue rime, semplici e immediate, ma molto profonde nell’essenza. La semplicità e il candore tipici dell’infanzia riportano alla dimensione dell’immediatamente percepito ogni sfumatura dell’immaginazione, citando Rodari : “La mente è una sola. La sua creatività va coltivata in tutte le direzioni”.

Dopo quasi 31 anni dalla morte dello scrittore il suo messaggio è oltremodo attuale.  Rivisto oggi da artisti, letterati e illustratori della generazione digitale, ne emerge in questa esposizione  un autentico bisogno di ri-scoperta della fantasia, del gioco creativo, di una sfida e scommessa dei “se”, come ponte inter-generazionale tra linguaggi differenti, per credere nelle ipotesi fantastiche e nelle fiabe alleate dell’utopia, nella capacità di essere seri senza prendersi troppo sul serio e soprattutto nella fiducia verso la creatività delle nuove generazioni, fin dai primi anni di vita.

La mostra è stata realizzata nel 2010, dall’associazione culturale Kolibrì di Napoli; a Venezia apre il Carnevale di San Servolo, come sempre dedicato ai bambini.

Ingresso libero, fino al 27 marzo.

About the Author

Giuliana Tammaro

DSCN1473_montato_picc

Treviso, 22 marzo 1985.

Sono graphic designer e art director con competenze nel project managing e nell'editorial design.

Dal 2006 sviluppo e coordino progetti culturali e commerciali che coinvolgono diverse energie e professionalità.

Vivo e lavoro a Milano.

 


  • Fruit
  • bolopaper
  • thetscontemporary
  • nerodiseppia