Set06

GRAM festival a Silea (Tv)

Author // Giuliana Tammaro Martedì, 06 Settembre 2011

GRAM festival a Silea (Tv)
Domani al via il GRAM festival a Silea, Treviso.

Dal 7 all'11 settembre sull'Alzaia del Sile (per gli autoctoni, dove si compie ogni anno la mitica Sagra dea Sardea) una serie di appuntamenti animerà le serate di quest'inizio settembre.
"Il GRAM Festival nasce dall'unione di molte realtà (singoli e organizzazioni) che si sono rese conto di non essere sole qui, a Treviso. Nasce dall'esigenza di poter vivere al meglio la propria città, e di cercare di abbattere barriere e preguidizi utili solo a tappare le ali all'immaginazione e l'unione delle persone. Da tutti questi pensieri è stata partorita questa festa che si terrà la seconda settimana di Settembre sul parco situato alla fine della Restera in quel di Silea.
In questo evento verranno trattati, tramite l'arte e il semplice, di questi tempi sempre meno, parlare con la gente, diversi temi, dalla privattizazione dell'acqua, alla mancanza di spazi per potersi esprimere, dai problemi scolastici al rispetto del nostro tanto amato territorio, e molto altro ancora.. Il tutto verrà accompagnato da spettacoli di musica, teatro, poesia, arti visive, proiezione di filmati, ecc..

Vogliamo offrirmi, in questi 4 giorni, la possibilità di avere del tempo per riflettere su ciò che può, o deve, essere cambiato, e ovviamente il modo di passare del tempo in compagnia di artisti e con i propri amici, o con la propria famiglia (previste attività anche per i bambini) davanti ad una buona birra o mangiando il proprio pranzo o la propria cena in mezzo alla natura, accompagnati dai suoni del Sile."

info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PROGRAMMA

MERCOLEDì 7
ore 18.30 - Cantine d'Autore
SUONARE IL PAESE PRIMA CHE CADA

Musica dagli anni zero
con Andrea Scarabelli

Nella musica italiana qualcosa sta cambiando. È emersa una nuova scena, povera di mezzi e ricca di determinazione, refrattaria alle categorie e seguita da un pubblico trasversale. I musicisti che vi partecipano hanno attraversato il decennio senza tirare il fiato: intorno a loro crollavano palazzi e simboli, si aprivano crepacci in cui precipitavano certezze acquisite. Hanno visto sciogliersi lavoro e mercati, innalzarsi la soglia della povertà insieme al riscaldamento globale. Attaccato jack agli amplificatori mentre il cosiddetto primo mondo dichiarava una guerra dopo l’altra, suonato a tutto volume senza riuscire a sovrastare i focolai di risate televisive. Guidato per ore in furgone, attraversando la penisola alla faccia di presunte secessioni. E se anche l’Italia sta per crollare, questi artisti non si sono risparmiati. Non hanno aspettato tempi migliori per evitare di sporcarsi le mani. Non si sono trasferiti all’estero. Hanno continuato, con ogni forza residua, a suonare il paese prima che cada.

ore 21 - live
Poetry Slam / Sfida tra poeti
mc: Lello Voce

GIOVEDì 8
ore 18.30 - Cantine d'Autore
SOLO LIMONI
10 anni dopo

con Lello Voce e Giacomo Verde
modera Sergio Zulian

Solo limoni è un’importante videotestimonianza del G8 di Genova. Vi compaiono sequenze inedite di alcuni dei momenti più drammatici, ma anche il clima e le sensazioni di quei giorni, raccontate tra documentazione, lucida ironia e poesia. Le immagini e le parole di Solo limoni sono acide quanto il loro succo, e il loro uso è altamente consigliato.

ore 21 - live
New Candys - rock'n'roll / psichedelico - TV
Gli Sportivi - rock'n'roll / noise - VE
Muzzled - rock'n'roll / stoner - TV

VENERDì 9
ore 18.30 - Cantine d'Autore
Realtà Irreale
viaggio con il fumetto

con Andrea Longhi, Alessandro Cestaro, Massimo Perissinotto

I fumetti, anche i più fantastici e stravaganti, riflettono la realtà. Ancor più quando si tratta di fumetti d'autore o del fumetto declinato ad altre forme espressive e di comunicazione, come i quaderni di viaggio o il cosìdetto "fumetto di realtà".
Massimo Perissinotto e Andrea Longhi sono due esponenti del nuovo fumetto italiano, con esperienze editoriali multiformi alle spalle ma che da un paio di anni a questa parte hanno deciso di concentrare le loro forze e i loro talenti amici in una direzione solo all'apprenza agli antipodi. Da una parte la fantascienza anti-ortodossa e scanzonata come metafora e critica di un progresso sempre più tecnologico e sempre meno sociale, e dall'altra il rigoroso ritratto di luoghi, arti e mestieri che la maggior parte della gente ha dimenticato o preferisce non vedere.
Attraverso la rivista italo/americana INNER SPACE e le autoproduzioni ad alto tasso artistico di Andrea Longhi, una serata/viaggio verso orizzonti che ultimamente solo il fumetto, slegato dall'industrialità del mercato seriale, riesce ad offrire.

ore 21 - live
Controllo Elettronico della Velocità - postpunk hc / elettronica - TV
Lucertulas - noise rock - TV
aWe - rock - VE

SABATO 10
ore 18.30 - Cantine d'Autore
Una scuola da rifare
Lettera ai genitori
con Giuseppe Caliceti 
modera Antonella Bellero, insegnante
Nel 2008 il ministro Tremonti abbatte la scure dei tagli sulla scuola e poco dopo la ministra Gelmini annuncia la sua riforma. Le piazze si riempiono di migliaia di docenti che protestano contro lo smantellamento della scuola pubblica. A distanza di diversi mesi, cosa rimane di quella protesta? E – soprattutto – cosa rimane della scuola pubblica?
organizzato da
Comitato Insegnanti e Genitori Scuolandia

ore 21 - live
Radio Zastava - balkan / folk / swing - GO
FGM b-folk band - folk / rock - TV

DOMENICA 11
ore 13
Pranzo Sociale - ASADO ARGENTINO
su prenotazione

L'Asado (arrosto) è un piatto tipico argentino fatto con carne di manzo cotta alla brace. Il nome non è altro che la traduzione spagnola di arrosto, ma non un arrosto qualsiasi, per gli argentini asado è l'Arrosto per eccellenza, l'unico modo di concepire la cottura della carne.
Lo prepareranno per noi degli esperti cuochi argentini.
Per i vegetariani sarà preparato un menu senza carne.
Per informazioni e per prenotarsi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ore 15
Letture Animate e Laboratori per bambini

ore 18.30 - Dibattito
Questa terra è la nostra terra 
La riappropiazione dei beni comuni, la pratica dell'alternativa e della democrazia a partire dai nostri territori.
interverranno:
Gianfranco Bettin (Assessore del Comune di Venezia)
Beppe Caccia (Consigliere Comunale di Venezia)
Fulvio Ervas scrittore e autore del libro "L'amore è idrosolubile"
Luigi Amendola (Consigliere Provinciale - SEL)
Silvano Piazza (Sindaco del Comune di Silea)
Tocchetto Antonella (Consigliere del Comune di Treviso - PD)
un rappresentante del Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Treviso
modera Monica Tiengo (comitato "2 si per l'acqua bene comune")

ore 21 - teatro
Silenzio! Parla la... Vagina
Spettacolo liberamente tratto da "I Monologhi della Vagina" di Eve Ensler
a cura di PadovaDonne

About the Author

Giuliana Tammaro

DSCN1473_montato_picc

Treviso, 22 marzo 1985.

Sono graphic designer e art director con competenze nel project managing e nell'editorial design.

Dal 2006 sviluppo e coordino progetti culturali e commerciali che coinvolgono diverse energie e professionalità.

Vivo e lavoro a Milano.

 


  • Fruit
  • bolopaper
  • thetscontemporary
  • nerodiseppia